News

Giovedì, 08 Marzo 2018

Il valore delle pietre oggi? Purezza, colore e sostenibilità

Il valore delle pietre oggi? Purezza, colore e sostenibilità

Cresce l’investimento nel mercato dei preziosi e di pari passo la richiesta e il valore di diamanti colorati e dalla purezza certificata.
Aumenta, inoltre, l’importanza di acquistare le pietre, in particolare diamanti, in base al budget, ma puntando alla miglior qualità in termini di purezza, colore e assenza di trattamenti. Persino a scapito della caratura.

Parola di David Warren, Direttore Internazionale del Dipartimento Gioielli di Christie’s, per il quale i diamanti colorati oggi godono della maggior richiesta internazionale di mercato per via della loro rarità. In vetta alle classifiche di valore? Quelli blu e rosa, con un valore raddoppiato dal 2015 ad oggi. Tra i top lot del 2017, Christie’s ha registrato una collana di smeraldi con diamante a taglio rettangolare di oltre 163 carati e colore D, bianco eccezionale, e purezza FL, esente da difetti, battuta a Ginevra per 33.705.900 dollari.

Negli Stati Uniti, recentemente, ai clienti di molte gioiellerie viene chiesto di scegliere tra diverse categorie di diamanti. Questi, tra i materiali più resistenti al mondo, si sono formati dopo milioni di anni e devono essere estratti dalle miniere più profonde della terra. Questo processo insieme al lavoro fatto dal marketing, spinge da tempo ad una percezione di bellezza e rarità che fa schizzare in alto i prezzi.
Sono i cosiddetti diamanti “del sottosuolo”, diversi dalle versioni sintetiche che però non sono da considerarsi semplici imitazioni. Si tratta al contrario di pietre che hanno le stesse proprietà chimiche dei diamanti ma prodotte in laboratorio.

Nella stima del valore di una pietra, non bisogna dimenticare l’importanza della sostenibilità. Come afferma Licia Mattioli, imprenditrice del gioiello e vicepresidente di Confindustria per l’Internazionalizzazione: “La sostenibilità del settore è una battaglia importante e non più rinviabile. Per avere sbocco in Paesi come gli USA, ad esempio, ormai è imprescindibile. Ma bisogna fare i conti anche con un sistema che vive ancora questo percorso come una novità, a differenza della moda”. Per questi motivi Mattioli Gioielli aderisce al Responsible Jewellery Council al livello più alto di compliance, il Chain od Custody (CoC) Standard, certificazione che vantano meno di 50 aziende al mondo

Live #vicenzaoro


    Vicenzaoro app

    Una guida online completa con le directory degli espositori, le foto delle collezioni, i servizi, le mappe dei padiglioni con la localizzazione degli stand: tutta la Fiera a portata di mano nel dispositivo mobile.
    Seguici su

    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×